Sito aggiornato al 11 01 2015 11:08


Commento al Vangelo

5. Apr. 2014 - 16:14     quinta domenica di quaresima
Il vangelo è il miracolo che Gesù opera risuscitando Lazzaro, segno anticipatore della sua risurrezione, ma il punto focale non è la meraviglia che invase i presenti e anche noi, ma la domanda che ci giunge da Gesù stesso, e che non ammette dilazioni; Egli dice alle sorelle di Lazzaro: "Io sono la risurrezione e la vita, chi crede in me non morrà in eterno. Credi tu questo?" A ciascun cristiano Gesù rivolge perentoria la stessa domanda. "Credi tu questo". Sulla risposta fa perno la nostra fede; o siamo i seguaci del Signore della vita, o i seguaci di un qualsiasi imbroglione guru. "IO credo" rispose Marta, e allora Gesù ordina di togliere la pietra che chiude il sepolcro e dall'abisso del nulla della morte chiama alla luce Lazzaro: "Vieni fuori". Anche noi apriamo i sepolcri del nostro spirito più che incredulo, indifferente, apatico. "E' da quattro giorni nel sepolcro e manda cattivo odore" dicono di Lazzaro. E da quanti giorni viviamo come morti alla fede?Da quanto tempo abbiamo dimenticato il Signore e le sue grazie? Togliamo via la pietra che ci tiene chiusi nei nostri spirituali sepolcri, di morti nella fede, ascoltiamo la voce del Signore che ci richiama alla conversione, alla vita. "Cristiano, vieni fuori, destati dai morti, e vivi da figlio di Dio".

««« ««  [...] | 11 | 12 | 13 | 14 | 15 | 16 | 17 | 18 | 19 | 20 | [...]  »» »»»

admin - Ma.Se.

Arcidiocesi Palermo

 

Avvisi

    Login
  • ORARI SS. MESSE

    25 09 2019 16:10
    Dal mese di Settembre è entrato in vigore l'orario invernale.

Link

25 utenti online