Sito aggiornato al 11 01 2015 11:08


Commento al Vangelo

13. Apr. 2013 - 22:21     III Domenica di Pasqua
Il Vangelo racconta tre momenti del Risorto con i suoi discepoli, in essi la logica umana viene ribaltata. L'esperto pescatore Simone non ha preso nulla , da terra, uno sconosciuto, Gesù, gli indica un lato diverso di pesca e la pesca diventa copiosa. Non fidarti troppo di te, fidati di Dio e non sarai deluso. A terra c'è già pronto un pasto, il Maestro si è fatto servo dei suoi amici; è un pasto eucaristico, ad esso Gesù invita ad unire il frutto del nostro lavoro, Dio è Padre , ha cura di noi. "Simone di Giovanni (Pietro) mi ami più di costoro?" Tre volte Gesù ripete questa domanda e Pietro quasi va in crisi ha paura forse della sua sicurezza, ama Gesù, ma si affida alla sua conoscenza intima, al suo amore, Pietro è certo di amare il Signore, ma è più che certo di essere oggetto della misericordia di Dio; perciò viene costituito immagine di Cristo Buon pastore, La Chiesa è di Cristo, coloro che la guidano devono somigliare a Gesù, venuto per servire e non per essere servito.

««« ««  [...] | 41 | 42 | 43 | 44 | 45 | 46 | 47 | 48 | 49 | 50  »» »»»

admin - Ma.Se.

Arcidiocesi Palermo

 

Avvisi

    Login
  • 26░ di sacerdozio del parroco

    10 01 2019 12:15
    il parroco don Bruno Sparacio, il prossimo 16 gennaio ricorderÓ il 26░ anno di sacerdozio, ed invita tutto la comunitÓ parrocchiale ad unirsi al suo rendimento di grazie al Signore partecipando alla celebrazione eucaristica il 16gennaio p.v. alle ore 18,00

Link

13 utenti online